Glossario di WordPress

Il CSS aggiuntivo si trova nell’area della personalizzazione di WordPress,
la Customizer Area, e permette di variare l’aspetto grafico del tema prescelto.

In pratica non è altro che un semplice file CSS (Cascading Style Sheets). Foglio di stile, inizialmente vuoto, che ci permette di intervenire sul tema che abbiamo selezionato per il nostro sito internet. È possibile inserire e aggiungere nuove classi e id per i titoli, i paragrafi, le foto e i link, modificare e inserire sfondi personalizzati.

Attraverso il codice CSS abbiamo la possibilità di modificare classi e id esistenti intervenendo sull’aspetto grafico del nostro tema anche quando queste modifiche sono già previste e predisposte di default dal tema stesso.

Nonostante la relativa semplicità con cui sono possibili queste modifiche è tuttavia consigliabile fare attenzione quando si va a toccare selettori di stile, classi e id già previsti dal nostro tema. È sempre consigliabile specificare, oltre che alla classe e all’id, anche il selettore specifico sul quale si intende intervenire.

Ad esempio questo articolo è stato scritto con uno stile personalizzato intervenendo sul CCS aggiuntivo. Al selettore <p> (selettore di paragrafo) è stata assegnata una classe di stile “aggiuntiva” nella quale abbiamo specificato il font, la sua grandezza e colore, e l’effetto grafico al passaggio del mouse (hover).

Campagne Informative

Lascia un commento